utenti online

Come perdere peso: la nostra guida

Ognuno di noi ha ovviamente un peso forma e un regime metabolico specifico: come motivarci alla perfezione per riportare il nostro peso complessivo a livelli accettabili, guadagnando in salute e massa corporea? Senz'altro possiamo partire considerando i benefici che potremmo guadagnare a livello estetico, cercando di raggiungere un traguardo specifico valutato con prudenza per evitare di bruciare le tappe e arrendersi troppo presto: prendere le nostre misure attuali e confrontarle con quelle di un tempo in cui eravamo magri e in forma può costituire un incentivo notevole, ritornare ai "vecchi tempi" migliorandoci anche a livello di massa muscolare, qualora possibile.

Consideriamo inoltre l'effetto dell'esercizio fisico e della dieta sul nostro benessere psicologico: molti di noi si sentono eccessivamente in colpa per cedere a diversi spuntini, spesso ipercalorici e squilibrati nell'ambito di un regime alimentare curato a dovere e con tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno: per evitare questi spiacevoli inconvenienti, possiamo trasformare completamente il nostro metabolismo scegliendo porzioni più ragionevoli e dosando i pasti principali in maniera che ci possano sostenere per tutta la giornata, senza dover far ricorso ad "extra" che potrebbero compromettere il nostro desiderio di dimagrire.

Perdere peso diventa inoltre più facile se si è motivati da un amico o un familiare particolarmente caro, con cui inoltre potremmo sperimentare diete o esercizi atletici insieme, in modo da poter verificare passo passo i nostri progressi, migliorandoci costantemente. Riuscire a pranzare o a cenare con persone che hanno già sconfitto problemi di peso può inoltre aiutarci a prendere sempre più in considerazione l'idea di abbandonare il nostro precedente regime alimentare, spesso pericoloso a livello calorico e di sostanze assimilate, in favore di uno stile dietetico più sano, avvicinandoci magari ad alcuni cibi vegani o vegetariani, anche nel caso in cui non avessimo intenzione di sperimentare al completo i dettami di queste tipologie di dieta, tenendo comunque in mente che nessuna dieta è una punizione, bensì un esercizio di salute che dovrà durare il più possibile nel tempo, se vogliamo avere un corpo sano e attraente.

Motivarsi alla dieta è quindi molto semplice se consideriamo la grande varietà di benefici che potremo trarne in un futuro non poi così lontano, se iniziamo già da subito ad esercitarci con costanza e a calibrare i nutrienti e le quantità di cibo adatte al nostro regime alimentare quotidiano.

Come dimagrire

Prima di arrivare a parlarvi della giusta alimentazione che è utile seguire vogliamo darvi qualche nozione sulle sostanze nutritive che troviamo all'interno del nostro organismo.

Nel corpo umano abbondano le proteine, i principali costituenti delle cellule dell'organismo: sono contenute per lo più da pesce, carne, legumi, formaggio e uova ma nel complesso si trovano in tutti gli alimenti; sono indispensabili per la crescita, il mantenimento e la riparazione delle cellule e costituiscono i maggiori componenti della pelle, degli organi interni e della matrice ossea.

I carboidrati sono una fonte di energia per l'essere umano che li assume tramite pasta, legumi, patate e pane. Essi riforniscono l'organismo umano di energia, necessaria peraltro ad alimentare, anche lontano dai pasti, il flusso di energia necessario alle cellule.

A differenza dei carboidrati, i grassi contengono meno ossigeno e più carbonio al punto da fornire più calorie e da costituire una forma più concentrata di energia; il consumo eccessivo di grassi è dannoso per l'organismo perchè causa obesità e problemi cardiovascolari.

Ecco dunque che risulta fondamentale consumare grassi con moderazione onde eludere rischi per la salute. Qualsiasi sia la loro fonte di provenienza, essi possiedono il medesimo valore calorico e, rimanendo al lungo nello stomaco, accrescono la sensazione di sazietà.

Indispensabili sono inoltre le vitamine (gli enzimi utili ai processi metabolici del corpo), l'acqua (partecipe delle fondamentali funzioni del corpo) e i minerali (importanti per le funzioni fisiologiche).

Dieta Sana

Occorre dapprima ricordare che le carenze nutrizionali vengono a mancare quando si comincia a nutrirsi con maggiore varietà di alimenti: mangiare più del dovuto è un'abitudine scorretta in quanto è molto più importante assumere cibo nella giusta misura includendo più alimenti possibili, diminuendo notevolmente i rischi per la nostra salute.

Il consumo di grassi è da ridurre perchè se eccessivo può provocare l'insorgenza di problematiche talvolta molto serie in quanto dannose per l'organismo (i grassi saturi, per esempio, sono annoverati tra i maggiori responsabili di malattie cardiovascolari).

Da tenere sotto controllo anche il consumo di bevande alcoliche: spiacevoli sono gli effetti derivanti dall'abuso di alcol soprattutto se associato a ulteriori abitudini scorrette capaci di pregiudicare l'organismo, specialmente l'apparato gastrointestinale.

I cibi conservati con l'ausilio del sale e dell'affumicatura andrebbero consumati moderatamente mentre indispensabili sono la frutta, la verdura e i cereali prediligendo i prodotti ricchi di betacarotene e di vitamina C come le carote, l'albicocca, il cavolfiore, i broccoli, la lattuga, la pesca, e gli agrumi, per esempio.

Sebbene sia ormai appurato che negli ultimi anni le abitudini alimentari sono notevolmente mutate, gli esperti e i dietologi non si arrendono continuando a suggerire alcune linee guida indispensabili per star meglio mangiando correttamente.

Consigli per dimagrire

Spesso si percepisce la dieta come una privazione e per questo motivo la si abbandona ancor prima che possa produrre dei risultati. Dato che purtroppo il processo di dimagrimento passa inevitabilmente anche per la psiche è utile seguire dei semplici accorgimenti che aiuteranno a raggiungere lo scopo e contemporaneamente alleggeriranno la tensione psicologica a cui inevitabilmente una dieta sottopone i pazienti.

Tali suggerimenti possono inoltre essere adottati  anche da chi non necessita di una vera e propria dieta, ma soltanto di perdere qualche chiletto in più o semplicemente mantenersi in forma.

Eccoli:

1) Se avete l’abitudine di concedervi degli happy hour con amici e colleghi evitate salatini, patatine e noccioline. Preferite semmai dei sottaceti che possono saziarvi senza però farvi ingerire troppe calorie.

2) Optate sempre dei condimenti leggeri; gran parte dei chili in eccesso non derivano dal magiare troppo ma dal mangiare male e soprattutto con troppi condimenti grassi. Si allora al condimento purché sia light. A tale scopo le spezie saranno delle valide alleate

3) A colazione consumate sempre una tazza di latte, ma preferite il latte scremato a quello intero

4) Mangiare in compagnia spesso implica andare incontro a molti strappi alle regole. Per questo motivo è bene alternare le pause pranzo trascorse con i colleghi e quelle in solitudine. Se proprio non riuscite a mangiare forzatevi a mangiare qualcosa che avrete precedentemente preparato a casa

 5) Non privatevi di niente, però non eccedete nelle quantità e nella frequenza. Aiutatevi in questo senso con l’uso di verdure sia a pranzo che a cena.

6) Fate in modo di cucinare in maniera più leggera;nei soffritti sostituite parte dell’olio impiegato con dell’acqua. Questa evaporerà lasciando inalterato il gusto delle pietanze

7) Non trascurate mai l’attività fisica; potrà sopperire a qualche strappo alle regole e, qualora mangiaste già sano, vi aiuterebbe a tonificare e modellare il vostro corpo.

8) Ignorate i distributori di cibo. Preferite portarvi qualcosa da casa, magari della frutta. Ogni tanto potrete anche concedervi un gelato a patto che sia di produzione artigianale e ad un gusto frutta.

9) Si ai dolci purché a base di farine integrali e yogurt. Anche un cioccolatino ogni tanto gioverà alla vostra causa.

10) Non saltate mai la colazione; vi aiuterà a non eccedere a pranzo.

TORNA SU