Le proteine in polvere: cosa sono?

Dal punto di vista chimico le proteine sono costituite da composti organici complessi ovvero da sostanze fondamentali di tutte le cellule animali e vegetali, per questo motivo sono definite i mattoni della massa muscolare. Dunque si rivelano indispensabili per il corpo umano nei processi di crescita, riproduzione, guarigione e nel mantenere sano il sistema immunitario.

Fino a poco tempo fa l’assunzione delle proteine era strettamente legata al mondo degli atleti, in particolare maratoneti e body builder che le usano per sviluppare e riparare la massa muscolare. La diffusione degli integratori nutrizionali, grazie principalmente ad internet, li ha resi popolari ed oggi possono essere acquistati in tante tipologie nei migliori e-commerce come ad esempio quello di MyProtein.

Tipi di proteine in polvere

In commercio l’offerta di proteine in polvere è davvero ricca e variegata, si va da quelle ottenute dal siero del latte, dall’uovo, dalla caseina e dalla soia per soddisfare anche le esigenze di vegetariani e vegani. L’aggiunta di ingredienti come ad esempio carboidrati, minerali e vitamine arricchiscono il prodotto migliorandone le prestazioni.

A tal riguardo però è indispensabile sincerarsi della qualità e della funzionalità di questi aggiuntivi che, non essendo proteine, hanno l’unica funzione di “riempimento” e quindi: occhio sempre all’etichetta! La presenza nella lista degli ingredienti di addensanti, aromi artificiali, dolcificanti artificiali e fibre indigeribili come l’inulina, anziché migliorare l’integratore finiscono per alterarne gli effetti generando nei peggiori casi anche problemi di nausea, diarrea, gonfiore ed altri.

Le proteine in polvere comprendono 3 grandi famiglie:

Proteine del Siero di latte

Sono le proteine in polvere più popolari tra gli sportivi per una serie di motivi tra cui ricordiamo: l’alta digeribilità che ne permette il rapido assorbimento accelerando l’avvio del processo di recupero e ricostruzione muscolare, l’alta disponibilità ed il costo. La polvere proteica del siero di latte si presenta in quattro tipologie: concentrato, isolato, idrolizzato e nativo.

Caseina

A differenza di quelle del siero del latte le proteine della caseina impiegano molto più tempo per rilasciare gli aminoacidi nel sangue prima e nei muscoli poi. Un frullato di proteine della caseina prima di coricarsi permette di costruire nuova massa muscolare magra durante il sonno mentre il corpo recupera dagli effetti dell’allenamento.

Weight Gainer

Si tratta di integratori alimentari particolarmente indicati per migliorare le prestazioni di chi pratica sport agonistico o body building. Per il significativo contenuto di carboidrati, proteine caseine e del siero, minerali, creatina, L-arginina, vitamine, aminoacidi a catena lunga, enzimi ed estratti vegetali costituiscono una fonte di energia extra per garantire al corpo un eccesso di calorie.

Come si preparano le proteine in polvere

Preparare un frullato di proteine è molto semplice e veloce, tutto si riduce ad aggiungere la giusta quantità di polvere ad acqua o latte. La praticità di preparazione e consumo, specialmente dopo una dura sessione di allenamento in palestra, ne hanno decretato il successo, pensate se ogni volta che andate in palestra doveste portarvi un piatto di bistecche e uova…

Quante e quando

Spesso si è portati a consumare quantità di proteine eccessive rispetto al reale bisogno del nostro corpo. Questo comportamento non solo è ingiustificato ma può anche rivelarsi lesivo: l’eccessiva pressione sui reni e l’aumento delle quantità di calcio escreto nelle urine mettono a rischio la salute delle ossa a lungo termine.

Il fabbisogno giornaliero di proteine per gli uomini è di 65 g che, tanto per darvi un’idea, è il contenuto di 100g di manzo e 2 uova più due fette di pane integrale o 200 g di yogurt naturale. Per le donne la quantità scende a 50g al giorno.

Per la preparazione di un frullato la quantità di proteine in polvere generalmente consigliata è di 30 g. Secondo la ricerca medica questa è la quantità ideale per permettere al corpo di avviare la sintesi delle proteine muscolari, il processo per creare nuovo tessuto muscolare.

Premettendo che le proteine in polvere possono essere durante tutto il corso della giornata, l’assunzione entro 30 minuti dal termine di una sessione di allenamento è il momento migliore per il semplice fatto che, in tale circostanza, i muscoli ne hanno più bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *